Per prelevare contanti dall’ATM Postamat ora basta lo smartphone

Per rispondere alle esigenze digitali di clienti sempre più evoluti e per soddisfare il crescente bisogno di sicurezza, Poste Italiane ha lanciato un nuovo servizio per il prelievo di contanti dai circa 7 mila sportelli automatici ATM Postamat del territorio nazionale. Disponibile in App Postepay e App BancoPosta, la nuova funzionalità consente di prelevare denaro, facilmente e in pochi passaggi, utilizzando lo smartphone anziché la carta. Il prelievo cardless è particolarmente utile se si ha bisogno di contanti e si è senza portafoglio ed è anche molto sicura perché riduce al minimo il contatto con la tastiera dell’ATM, esigenza questa molto sentita nel momento attuale, in cui non si è ancora completamente fuori dalla pandemia. Con questa modalità non è richiesto nemmeno l’inserimento del PIN. La soluzione non sostituisce ma affianca il prelievo tradizionale.

Come funziona il prelievo contanti senza carta

Per prelevare contanti anche senza la carta prepagata o di debito Postepay il cliente dovrà:

  • accedere all’App Postepay o BancoPosta e selezionare la voce “Prelievo senza carta”;
  • selezionare il tasto 9 sul tastierino dell’ATM per veder comparire il QR Code sullo schermo
  • inquadrare il QR Code e scegliere dall’elenco lo strumento dal quale prelevare denaro (tutte le carte prepagate o di debito Postepay sono abilitate al servizio)
  • scegliere l’importo da prelevare
  • confermare l’operazione inserendo il codice personale Poste ID (anche in modalità fingerprint con impronta digitale)

Finalizzata la procedura il cliente potrà prelevare il contante e ottenere la ricevuta nella bacheca dell’App o eventualmente richiederla cartacea. Disponibili sette giorni su sette e 24 ore su 24, sono circa 7 mila gli sportelli automatici di Poste Italiane installati sul territorio nazionale, anche nei comuni più piccoli.

Gli ATM Postamat consentono di effettuare:

  • prelievo contanti, in modalità cardless o tradizionale;
  • interrogazioni su saldo e lista dei movimenti,
  • ricariche telefoniche e di carte Postepay;
  • pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

Lo sportello automatico può essere utilizzato dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, e dai possessori di carte Postepay. Maggiori informazioni sono disponibili su poste.it