SPID: come richiedere l’identità digitale PosteID

Si chiama PosteID la soluzione SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di Poste italiane che permette di accedere con un nome utente e una password unica a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione, dei fornitori di servizi privati che espongono il logo SPID, e ai servizi abilitati di Poste Italiane.

Cos’è SPID e a cosa serve

Tramite SPID è possibile accedere online ai servizi sanitari e all’anagrafe, richiedere e ottenere certificati statali con valenza legale. Ad oggi sono più di 5.000 i servizi pubblici e privati online abilitati e oltre 20 milioni gli italiani che hanno attivato l’Identità Digitale di cui circa l’80% delle utenze rilasciate da Poste Italiane. PosteID abilitato a SPID si distingue in modo particolare per gli alti standard di sicurezza. Infatti permette l’accesso ai tre livelli di sicurezza SPID:

  • SPID 1, per l’accesso ai servizi che richiedono l’autenticazione solo con la password;
  • SPID 2, previsto per i servizi che richiedono un secondo fattore di sicurezza oltre la password, cioè l’App PosteID, oppure un codice OTP che viene inviato via SMS su numero di telefono certificato;
  • SPID 3, l’autenticazione con il massimo livello di affidabilità e sicurezza che prevede l’accesso tramite password, l’App PosteID e il PIN SPID 3.
Richiedere SPID negli uffici postali, on line e tramite App

La richiesta del servizio PosteID abilitato a SPID è gratuita e può essere effettuata in diverse modalità in base alle preferenze dei cittadini: presso l’Ufficio Postale, oppure tramite l’App PosteID o facendone una richiesta sul sito posteid.poste.it, sia per i cittadini che hanno una Carta Nazionale Servizi con PIN o una firma digitale, sia per i titolari di un servizio BancoPosta o Postepay che siano abilitati ad operare online. Vediamo passo per passo come si richiede lo SPID gratuitamente tramite Poste Italiane e cosa serve per ottenere le credenziali e la propria identità digitale.

Come attivare lo SPID presso l’Ufficio Postale

I cittadini possono recarsi in qualsiasi Ufficio Postale presente sul territorio nazionale per attivare SPID. Prima di recarsi in Ufficio Postale è necessario effettuare una pre-registrazione sul sito posteid.poste.it. e prenotare il proprio turno da casa attraverso il sito poste.it, cercando l’ufficio più vicino e selezionando “prenota ticket”, dall’App Ufficio Postale dedicata oppure tramite Whatsapp al numero 371.5003715. Occorre presentarsi con un documento di riconoscimento valido, rilasciato dallo Stato italiano, la tessera sanitaria e fornire un numero di cellulare e un indirizzo e-mail, necessari per gestire in modo sicuro la propria identità digitale. Non è necessario compilare alcun modulo e in pochi minuti l’operatore rilascerà l’identità digitale.

Richiedere SPID con l’App PosteID

Per ottenere SPID da casa o in mobilità è sufficiente scaricare sul proprio smartphone l’app gratuita PosteID e seguire le istruzioni: i cittadini in possesso di un Passaporto italiano o di una Carta di Identità Elettronica dovranno inquadrare con lo smartphone (dotato di tecnologia NFC, oramai molto diffusa su tutti i cellulari) il documento e il proprio volto e avvicinare il documento al cellulare per consentirne una lettura elettronica. Inoltre, è prevista la registrazione di un breve video in cui si conferma la volontà di richiedere il servizio. Se si possiede una Carta di Identità Elettronica e se ne ricorda il PIN, la procedura è ancora più semplice: non sono richieste foto o video e l’attivazione è immediata. Inoltre, i cittadini che non sono in possesso di un Passaporto o una Carta di Identità Elettronica possono concludere la registrazione eseguendo un bonifico SEPA standard, proveniente da un conto corrente italiano a loro intestato o cointestato, dell’importo simbolico di un euro, che verrà restituito al termine della procedura.

SPID da poste.it

Sul sito posteid.poste.it tutti i clienti Bancoposta e Postepay che accedono in modo sicuro ai servizi finanziari online di Poste Italiane possono anche richiedere SPID online. Il sistema verificherà l’identità chiedendo l’inserimento della password che si utilizza per accedere ai servizi di Poste Italiane e invierà un codice di verifica sul cellulare associato al prodotto finanziario Bancoposta o Postepay. In pochi minuti l’identità digitale sarà attiva. Può attivare l’identità dal portale posteid.poste.it anche chi ha una Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e una firma digitale seguendo le apposite istruzioni.

Richiedere SPID dall’estero

La richiesta di Identità Digitale può essere effettuata anche dagli italiani residenti all’estero utilizzando la Carta di Identità Elettronica oppure semplicemente il passaporto senza alcun problema. Inoltre, per quanto riguarda il numero di cellulare, il servizio PosteID supporta senza problemi sia i cellulari degli operatori italiani sia le numerazioni rilasciate dagli operatori esteri. È sufficiente un click sulla maschera di inserimento del numero, si cambia il prefisso e si seleziona il numero appartenente a un operatore estero.

Come ottenere assistenza per SPID

Chiamando il numero gratuito 800.007.777 è disponibile un servizio di assistenza clienti, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00 esclusi i festivi, che può fornire supporto ai cittadini per qualsiasi difficoltà.

Guarda il video tutorial su SPID

Disponibile il video tutorial di Poste Italiane che spiega passo dopo passo come attivare SPID presso l’ufficio postale.

Sopra, il tutorial che spiega come attivare SPID presso l’Ufficio Postale.