Era già stato ribattezzato un robot da Oscar. Aveva ricevuto, infatti, il premio come “best of the best” tra i prodotti innovativi del 2020, scelto tra più di 6.500 candidature da oltre 60 Paesi al Red Dot Awards, il principale evento mondiale dei prodotti di design. Ma per Gita, il robot progettato, sviluppato e prodotto da Piaggio Fast Forward (Pff), non sono finiti i riconoscimenti: è stato appena insignito con la menzione d’onore agli Innovation by Design 2020 della rivista Fast Company nella categoria “mobilità”. Un riconoscimento che arriva da un magazine leader mondiale nel settore dei media aziendali, con un’attenzione particolare per l’innovazione nella tecnologia, la leadership e il design.

Un veicolo autonomo e intelligente
Il merito sta tutto nelle sue caratteristiche: un veicolo autonomo, intelligente, ideato per assistere le persone. Capace di trasportare fino a 18 kg, può seguire una persona raggiungendo i 35 km/h e sa muoversi in autonomia in un ambiente mappato. In sostanza, robotica e mobilità del futuro che si fanno presente. Insieme a Kilo, Gita è infatti il primo progetto sviluppato dalla società costituita e controllata da Piaggio, che rappresenta un avanzato centro di ricerca americano sulla mobilità del futuro. Un progetto che permette così al mondo Piaggio di esplorare l’evoluzione del mondo della mobilità, allargando la propria visione a soluzioni tecnologiche decisamente più ampie rispetto al proprio attuale core business. Un riconoscimento accolto ovviamente con gioia e soddisfazione in casa Piaggio. “Siamo orgogliosi – ha commentato Greg Lynn, Ceo di Piaggio Fast Forward – di essere stati inclusi da Fast Company nell’elenco delle principali aziende innovatrici al mondo, con le quali condividiamo la passione per il design e lo consideriamo centrale per lo sviluppo di prodotti e servizi”.